Letti Giapponesi: 3 Benefici sulla Salute che Non Conoscevi!

La semplicità e il minimalismo dei letti giapponesi porta, in una stanza da letto, beneficio e una certa atmosfera di tranquillità, essenziale per il riposo.

L’arredamento di una camera da letto giapponese è basilare, pratico ed equilibrato, ottimo per creare un’atmosfera di freschezza. Le camere da letto giapponesi offrono un ambiente rilassante e conciliano il sonno, rappresentano l’ideale per chi voglia liberarsi dello stress accumulato durante la giornata, e svegliarsi freschi e pronti ad affrontare una nuova giornata.

Letti Giapponesi

letti giapponesi

In genere l’arredamento giapponese si contraddistingue per la sua estrema semplicità e per i letti in legno o comunque letti privi di parti in metallo. Il metallo infatti ha un’influenza negativa poiché favorisce la creazione di campi elettromagnetici nella stanza che disturbano il sonno. Ecco perché i letti che sono realizzati in materiali naturali migliorano la qualità del riposo.

Un altro consiglio per rendere la vostra camera da letto il miglior tempio del riposo è quello di, dov’è possibile, non posizionare il letto di fronte alla porta evitando anche di mettere la testiera sotto una finestra ma poggiato su una parete. Questo posizionamento consentirà di abbracciare la stanza con uno sguardo dando un senso di sicurezza che migliorerà il vostro riposo.

I letti giapponesi, oltre ad avere tutti questi vantaggi, sono anche molto belli a vedersi, con il loro stile semplice ed essenziale. Guardando le statistiche, possiamo vedere come gli albergatori, spinti probabilmente dal gusto dei turisti stranieri, e dalle Olimpiadi del 2020 che creano una rinnovata attenzione per Tokyo e dintorni, stanno puntando sempre di più sull’arredamento giapponese per le loro camere da letto.

Ma dove possiamo acquistare dei letti giapponesi degni del loro nome?

Abbiamo trovato i Letti Giapponesi di Viverezen dove potrete visualizzare un ampio catalogo con prodotti pensati per le più svariate esigenze.

È possibile scegliere tra diversi letti con diverse altezze, dai 19 cm ai 45 cm dei letti che possono contenere dei cassoni sottostanti, molto utili per contenere materiale essenziale da non lasciare in giro per la stanza e quindi risparmiare sullo spazio. È possibile scegliere le diverse versioni, ossia in versione matrimoniale o in quella francese e non solo, per alcuni modelli è possibile richiedere una misura precisa che non vada oltre determinate dimensioni. Diversi anche i tipi di legno utilizzati dal frassino al mogano massello, dal pino scandinavo al rovere massello e tanto altro.

Tra le diverse proposte, su Vivere Zen, abbiamo anche la possibilità di scegliere dei letti giapponesi a pedana categoria pedana con un’altezza minore, rasoterra, ancora più vicini all’ottica giapponese che vuole il materasso poggiato direttamente sul pavimento in tatami. Anche per questo tipo di letto è possibile personalizzare la grandezza, il tipo di legno e la verniciatura da applicare.

Su Viverezen ad ogni modo, oltre ai letti giapponesi è anche possibile scegliere tra altri tipi di letti più moderni, letti con testata, letti a castello o soppalco o letti reclinabili, insomma ce n’è per tutti.

Ma se il vostro interesse riguarda i letti giapponesi allora non dovete far altro che scegliere quello che più vi piace, personalizzarlo e affidarvi alla filosofia zen di Vivere Zen che propone solo prodotti di cui vi garantisce la qualità e la provenienza.

Punteggio
[Totali: 1 Punteggio: 5]

Be the first to comment on "Letti Giapponesi: 3 Benefici sulla Salute che Non Conoscevi!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*