Quanto guadagna un videomaker


Spesso si sente parlare di gente che svolge la professione di videomaker. Se per alcuni è un semplice passatempo, per altri è un vero e proprio lavoro.
Ma quanto guadagna un videomaker? Vale la pena imbattersi in questo percorso?

Specifichiamo innanzitutto che nulla è certo in quest’ambito. Nella maggior parte dei casi si parla di liberi professionisti che prendono in carico delle mansioni in termini di collaborazione occasionale. E’ raro che si percepisca uno stipendio fisso, a meno che non si viene assunti in un’azienda vera e propria.

Oggi con l’avvento dei social e di YouTube (che esiste ormai da diversi anni) si può guadagnare postando dei video. In che modo? Attraverso i click sugli annunci pubblicitari o le views.
Si parla di pochi centesimi ad interazione ma pensate se quei video diventano virali e fanno successo… esistono tantissimi youtubers nel mondo che guadagnano migliaia di euro!

Esistono inoltre dei siti a livello internazionale come Userfarm, Eyeka, Zooppa e tanti altri ancora che permettono addirittura di vendere i propri video, fissando un prezzo a proprio piacimento e guadagnare dunque bei soldi.
Mica male vero?

Il videomaker è una professione che sfocia in tantissimi ambiti e le possibilità di guadagno sono davvero illimitate

Punteggio
[Totali: 0 Punteggio: 0]

Be the first to comment on "Quanto guadagna un videomaker"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*